Pour nous joindre, cliquez psyit
Home

Per contattarci

L’Effetto Boomerang

I nostri temi scientifici

Organi genitali femminili

Scopo: L'equilibrio

Francia e Dio

Scienza e Fede

Andare sul nostro blog

Leggere con musica

Altri temi spirituali

La vita nasce della conoscenza

Siti Amici

Sintesi dei dati scientifici relativi alla struttura spirituale umana

Non dobbiamo mai perdere di vista che se il ambito spirituale è visto principalmente con una connotazione religiosa, non è meno la base mentale concreta. Questa è  costruita in noi per garantire una difesa pronta, della quale le percezioni sensoriali, sono posizionate a livello del cuore, a diventare in casi estremi, l'unica forza motrice delle nostre reazioni. Al fine di percepire meglio l'interesse del rinnovo del cuore, l'anima e lo spirito che Dio ci vuole beneficiare, ci sarà ora riassumere più figurato, il processo di creazione di strutture mentali che portano gli esseri umani nelle reazioni spesso frainteso se stesso, eppure che cerca di giustificare, a volte meglio nascondere, a volte anche di imporre a i suoi simili.  

Periodo cellulare e embrionale

1) La procreazione


Il ovulo, o ovocita 1, è un enorme cella di un decimo di millimetro di diametro, dotato di una riserva di cibo (vitellino) e una pelle complessa che assicura sia il suo sistema di protezione, aiuta la fecondazione e limite la polispermia. Il nucleo contiene 23 cromosomi con una X materno, che rappresenta metà dei dati del futuro individuo.

Lo spermatozoo, la cui testa misura 5 micron di lunghezza per 3 di larghezza, è costituito da un nucleo (1), che ha 23 cromosomi cui 1 natura X o Y secondo la sua sessualità. Egli è fornito con un sistema di penetrazione del ovulo (2), chiamato acrosomiale e un flagello (3) che permette di muoversi.

2) La fecondazione e la segmentazione


Sedici a diciotto ore dopo la fecondazione dell'ovulo, i due nuclei da l'ovulo e spermatozoo, sono chiaramente visibili nella cella prima di unione e diventano una cosa sola. La cella si chiama ovocita 2 e cella zigote dopo la fusione, e contiene 46 cromosomi cui determinanti XX o XY sessuale.

Se sapessimo analizzare tutti i dati genetici, potremmo quindi dare la sagoma del futuro individuo, perché questo mini cervello contiene già tutti i dati costitutivi del futuro dell'essere umano, così come la sua "coscienza", scritta nei suoi geni, motivo per quale ogni peccato viene prima commesso contro Dio.

Prima di lavorare a la costruzione di questo essere vivente, questa cellula zigote utilizzerà le scorte sostanza nutriente per che le sue cellule si moltiplicano per la segmentazione, mentre sono specializzate maggior parte di loro per la sua auto-protezione. La sua rottura della zona pellucida è chiamato blastocisti schiusa. Normalmente si accade al momento dell'arrivo nel grembo di tutta questo insieme di cella, chiamato blastocisti, per consentire l'impianto, che darà il cambio delle riserve nutritive e assicurerà il suo sviluppo.

3) La gastrulazione


Nei primi giorni della terza settimana dopo la fecondazione, o trenta giorni dopo l'ultimo periodo mestruale, il vero inizio dello sviluppo embrionale attribuito al futuro individuo comincia. Dopo aver attraversato i passi chiamati disco bilaminar, quindi trilaminar, proseguire la proliferazione e la migrazione delle cellule struttura epiblasto questo essere umano secondo assi di simmetria naturali del cervello e tutto l'uomo, mentre già generando alcune cellule più specializzate allegata agli organi nutritivi, come il endoderma, che diventerà l'intestino, visibile attraverso la membrana cloacale (1) o somiti (2), che diventeranno vertebre.

Nello stesso periodo, una linea primitiva comincia ad apparire e segnare l'asse di simmetria definitivo, da cui tutto l'individuo sarà costruiti. Le cellule del'epiblasto che si comportano come piccoli cervelli interdipendenti l'uno dall'altro, acquisiranno un corpo e allo stesso tempo sviluppare questa progressione gli organi necessari per la sopravvivenza di questo. La simmetria del corpo è generato in base al tasso di sviluppo di ciascuna delle celle, vale a dire secondo la scrittura genetica contenuta nello zigote cella.

Possiamo già notare la compenetrazione della piastra neurale che si protende in mezzo de gli futuro vertebre per formare il midollo spinale e il cervello piccolo del cuore, che diventerà il motore della costruzione mentale del futuro individuo. Sono le interpretazioni delle emozioni della madre, che usciranno da questa struttura, che influenzeranno la formazione del nostro cervello limbico. Abbiamo già preso in considerazione che si tratta di un organismo destinato a ricevere logica esterna se stessa come la mente carnale o lo Spirito Santo per la gestione coerenza cardiaca. Non dobbiamo dimenticare in vigore fino alla ottava settimana di gravidanza praticamente tutte le strutture vitale sono già in atto.

Evoluzione del cervello durante il periodo fetale

4) L'abondanza neuronale


Verso il 5-6 ° mese di gravidanza, il nostro cervello è strutturato in diversi sottoinsiemi interdipendenti. Il cervello rettiliano (1), progettato per garantire la sopravvivenza vegetativa, delle quali gli prime strutture risalgono agli inizi del gastrulazione, è già funzionale da alcuni tempi. Nel frattempo, il cervello limbico e neocorteccia (2 e 3), ha ricevuto una quantità di neuroni che non sarà mai abbinati durante tutta la nostra esistenza. Secondo la logica dello spirito carnale per cui egli è vestito, il Piccolo Cervello del Cuore in (4),  interpreta i sentimenti di emozioni vissute da parte della madre e assicura la coerenza cardiaca del feto in base al suo stato emotivo legati alla propria genetica. Il cervello limbico ha iniziato a memorizzare questi dati nella parte (2) che diventerà lo spirito dopo la prima potatura neurale, inclusi i interpretazioni a sua disposizione del contesto circostante. In (5) i neuroni digestivi sono funzionali.

5) Fine del ciclo di vita intrauterina e prima potatura neurale e sinaptica


Nel periodo della nascita, al fine di assicurare l'autoprotezione dell'infante e fornire le sue primi basi mentali e reazioni, i neuroni precedentemente caricato dati registrati durante il periodo fetale e destinato a formare lo spirito di sopravvivenza (2) nel cervello limbico, subiscono una selezione attraverso il quale solo i più forti sopravviveranno. Questa forza superiore agli altri, è il fatto che essi erano i più utilizzati in sede di interpretazione delle emozioni materne in cui il Piccolo Cervello del Cuore li ha guidati, lui stesso influenzato dalla logica spirituale che egli è coperto, come abbiamo visto nel paragrafo 4. Questo fenomeno chiamato neurale potatura o sinaptica potatura, quindi sarà generato un carattere dominante in cui si amalgamano tutte le interpretazioni delle emozioni inizialmente vicino a vicenda. Il rapporto di causa ed effetto diventeranno impossibile da interpretare in età adulta, dato che essi provengono da varie analisi agglomerati in una sola, producendo una reazione variabile a seconda della sua natura. Questi dati rimarranno come punto di partenza di qualsiasi analisi, azione o reazione, per tutta la vita dell'individuo.

L'assenza di questa potatura neurale è probabilmente la causa dell'autismo.

Tra parentesi, questo fenomeno sottolinea il lavoro di DARWIN sulla selezione naturale.

Periodo postnatale di apprendimento durante l'infanzia

6) Inizio della vita extra-uterina


Dai primi giorni di vita extra-uterina, i neuroni nella neocorteccia inizieranno ad analizzare i dati raccolti con quelli già memorizzati nel cervello limbico e memorizzati nel registro corrispondenti ai sentimenti (6) una serie di confronti stimolanti o moderatori dello spirito di sopravvivenza.

Durante l'infanzia, questi neuroni rimarranno nella configurazione della loro origine e potranno generare reazioni che certamente si specializzeranno secondo i neuroni più utilizzati, senza bloccare l'accesso ai più deboli. Se un carattere dominante, legato allo spirito di base in (2), inevitabilmente prende sede, allora è più o meno facilmente migliorato.

Come durante il periodo fetale, questi neuroni appartenenti ai sentimenti,relativi  così al contesto e apprendimento ricevute dall'ambiente circostante saranno più dipendenti rispetto ad altri e formare così una migliore protezione esterna.

Gli immagini conoscitivi alle quali saranno assimilati lo spirito di sopravvivenza (2) sarà ancora più difficile da percepire in (3) e (6), che il valore dato all'apprendimento sarà grande.

Fase dell'adolescenza

7) L'adolescenza e la seconda potatura neuronale e sinaptica


Esattamente come al momento della nascita, ma a livello dei sentimenti (6) questa volta, una potatura neuronale si verifica durante l'adolescenza, per mezzo della selezione dei neuroni i più forti e morte cellulare programmata per gli inferiori (apoptosi).

Il equilibrio mentale della persona quindi creato tra la necessità per la sopravvivenza, legata allo spirito e hanno bisogno dei sentimenti di convivenza più o meno pronunciati legati al contesto incontrato e ricerca del piacere in un egocentrismo più o meno accentuata ma ancora esistente ad un livello o un altro dei suoi valori.

Le reazioni del adolescente saranno tanto più eccessive che cercherà di difendere il suo spirito di base (2) su suoi sentimenti (6), per raccogliere i limiti ancora non scritti nella neocorteccia (3). L'eruzione ormonale, legata alla sessualità e la necessità per la sopravvivenza della razza, sono probabilmente innescando il fenomeno e quindi uno degli ultimi elementi prima della seconda potatura neurale, delle quale l'adolescente deve tener conto nel set di dati accumulati durante l'infanzia.

Periodo adulto

8) Situazione pensata, prima del battesimo dello Spirito Santo


La costruzione del cervello si è stabilizzato intorno a 25 anni. Nessuno ulteriore apprendimento può sostituire la costruzione iniziale a livello dello spirito e dei sentimenti (2 e 6), anche se alcuni insegnamenti, gli esperimenti o le analisi della neocorteccia (3) possono accentuare o moderare gli effetti di questi, tramite di usi di dati diversi estratti da (2 e 6) per essere utilizzati nell'amigdala (7) basati su nostre percezioni sensoriali e il nostro EQ (coefficiente emozionale o intelligenza emotiva) che influenzano la nostra coerenza cardiaca in rispetto al contesto dato. Quindi se abbiamo imparato ad apprezzare il contesto che abbiamo odiato in precedenza, i dati che immagazzineremo quanto ci avvicineremo a questo contesto non sarà la stessa e produrrà reazioni diverse, anche se la loro natura rimane carnale.

Il Piccolo Cervello del Cuore eventualmente evolverà in direzione delle grandi tratti del carattere ai quali la persona si tradurrà, che produrrà una spinta o moderazione esterna tutto il cervello (2, 3 e 6) aumenta come la persona darà ragione o no alle regole di Dio.

Finché nessuno spirito superiore entrerà in possesso di questo Piccolo Cervello del Cuore, questo set rimarrà grosso modo coerente sulle sue presunzioni de verità in contesti simili e, in generale rafforzerà in forza sinaptica crescerà man mano che invecchiamento.

9) Situazione critica con necessità di risposta rapida prima del battesimo dello Spirito Santo


A differenza di una situazione normale e ponderata, in cui analisi della neocorteccia possono potenziare o moderare l'intera le reazioni di due modalità complementari che costituiscono la mente e i sentimenti, in una situazione considerata critica da parte della persona, in cui si alla fine dovranno reagire rapidamente con le parole, atti o qualsiasi altro tipo di comportamento, il insieme delle analisi (3) saranno disconnetti dal cervello per mezzo di la entrata in funzione del corto circuito del cui il principale motore é il Piccolo Cervello del Cuore (4). Questo procederà allora a isolare gli parti dello spirito ei sentimenti in (2 e 6) selezionati nella amigdala cerebrale (7) sulla base della nostra percezione del contesto.

Se l'equilibrio carnale della persona è eventualmente coerente nell'uso di tutti i sistemi di analisi / reazioni in situazioni favorevoli considerate, al momento delle situazioni spontanee, le reazioni diventeranno cento per cento relativi alle modalità di reazioni preprogrammate che è lo spirito e gli sentimenti, senza alcuna possibilità di accentuazione  o moderazione legate alle analisi.

Questo circuito corto genera reazioni reflex che sono differenti a quelli sperimentati nei momenti ponderati, ma conforme con la nostra comprensione nel contesto dato.

Le nostre reazioni siamo pertanto direttamente soggetti alla nostra carnale costruzione di base, anche se in due situazioni considerate simili all'inizio, un nucleo dell'amigdala può essere caricati ad esempio di ipocrisia o paura, col fine di nascondere meglio la violenza. Il Piccolo cervello del cuore (4), dello stesso tipo come dati nell'amigdala (7), è il segnale del azionamento coerente con i analisi sensoriali, così come lo spirito e i sentimenti. Il sistema è coerente nel suo errore.

Fase adulta dopo il battesimo dello Spirito Santo

10) Situazione al momento del battesimo dello Spirito Santo


Al momento del battesimo dello Spirito Santo che potremmo quasi definire l'inizializzazione del software dell'Amore di Dio per gli altri, il Piccolo Cervello del Cuore è riempito da questa nuova logica, che umanamente spiega la sensazione di pienezza del cuore della persona, spesso chiamato fuoco, o la gioia del primo Amore.

Si tratta di un momento cruciale per entrare un atteggiamento di rinnovamento dei sentimenti e lo spirito, poiché a differenza del passaggio precedente, il nostro sistema di reazione diventa incoerente con (2) e (6). Paradossalmente, è il tempo durante il quale siamo più vulnerabili a confondere ciò che abbiamo considerato precedentemente al punto (3) come essendo stato sentimenti puri da Dio, con ciò che lo Spirito Santo invita noi da questo momento come reazioni personali.

Attenzione anche agli eccessi di insegnanti troppo carismatici, che ci porta fuori strada più facilmente, da una forma di idolatria che li possiamo dare.

11) Situazione pensata dopo il battesimo dello Spirito Santo e un paio di mesi, vedere pochi anni di vita cristiana e a volte molto di più.


Una volta passato il tempo del primo Amore, come abbiamo detto, è abbastanza logico per trovare (4) una parte del nostro Piccolo Cervello del Cuore un po ' reinvestito di spiriti carnali, nostro intelletto avendo fatto tacere lo Spirito Santo nel nostro cuore, dopo alcune analisi delle situazioni di conflitto. L'incomprensione del lavoro da fare su noi stessi, sarà ancora più grande della nostra vita precedente sarà stato considerato cristiana, rafforzata in un tipo di dati di reazioni. Quindi non abbiamo focalizzato il nostro lavoro sulla fede per il rinnovamento dello spirito e sentimenti 2 e 6, il nostro compito essendo limitato alle mappe cognitive aggiuntivi acquisiti nella nostra neocorteccia, per osservare meglio i precetti insegnati.

Questo ci porta già ad una grande evoluzione che possiamo facilmente interpretare come una totale rinnovamento, mentre è solamente di una diverse selezione di reazioni della modalità caricati nella amigdala (7) dallo spirito e sentimenti (2 e 6) invariato, come abbiamo già visto nel paragrafo 9. Ci piace ritrovarci nelle assemblee che evocano la Gloria di Dio e noi desideriamo la lode e adorazione nei momenti non conflittuale della nostra vita quotidiana. La nostra attrazione per Dio è diventato sproporzionata rispetto alla nostra vita precedente e vorremmo che nessuno ci faccia uscire di questo tipo di felicità, momenti vissuti in una dimensione più o meno marcato della presenza di Dio.

12) Situazione critica con necessità di risposta rapida dopo il battesimo dello Spirito Santo e di pochi mesi o pochi anni di vita cristiana, e a volte molto di più.


La nostra situazione precedente si complica notevolmente quando ci troviamo di fronte a una situazione più o meno conflittuale, il circuito corto escludendo nostra neocorteccia (3),  quando il processo decisionale ci spinge a rispondere o reagire ad una determinata situazione.

Le analisi, ai quali siamo abituati a dare ragione a portare i nostri comportamenti coerenti con la nostra comprensione, sono disconnessi e non possono moderare o aumentare l'ordine di agire prima del rilascio di amigdala cerebrale. Essa rimane pertanto caricata come sopra, delle parti corrispondenti al contesto,  prelevati dalle due logiche di reazioni carnale che sono rimaste disponibile per esso, lo spirito e sentimenti non rinnovati. In questo circuito corto, il nostro Piccolo Cervello del Cuore essendo stato reinvestito di una parte delli spiriti per causa di nostro male intelletto, essi stessi si saranno circondati da sette spiriti peggiori tale intolleranza e condanna che sarà spesso venuto a sostituire ciò che abbiamo considerato le nostre debolezze iniziali. Questi spiriti ai quali non eravamo abituati ad affrontare, sarà in conflitto con lo Spirito Santo e così accentueranno la  nostra incoerenza del cuore presso del momento più inopportuno, per produrre l'errore.

Dopo la cattiva analisi delle reazioni da parte nostra, visto nel paragrafo precedente, essendo di fronte al pentimento o la convinzione della persona o contesto, che ci ha preso per l'errore, quindi saremo tentati di analizzare a nostro vantaggio , attraverso le nostre immagini mentali relative ai nostri nuove analisi che non vogliono un atteggiamento ambivalente a quella della nostro intelletto. Questa ambivalenza sarà interpretato come essendo necessaria alla luce dei torti del altro. La sfida è quindi tenere conto dei fatti, perché anche se può capitare a volte che abbiamo avuto in parte ragione, se stiamo espandendo la nostra reazione nella condanna degli altri, scaccerà un po' di più lo Spirito Santo del nostro Piccolo Cervello del Cuore, rispetto la nostra parte di colpa.

La nostra comprensione ancora una volta di piu avendo messo a tacere lo Spirito Santo nel nostro Piccolo Cervello del Cuore, avremo un po 'più compresso lui, al vantaggio dello spazio a sinistra per tornare allo spirito carnale.

13) Situazioni critiche con necessità di reazione rapida, dopo il battesimo dello Spirito Santo, e pochi mesi o pochi anni di vita cristiana e, a volte molto di più, delle quale noi diventiamo vittoriosi, guidati dallo Spirito Santo e la nostra fede, la nostra fiducia nel Dio.


La nostra effettiva conversione dell'anima (sentimenti e analisi) e lo spirito non può si fare con l'unico modo di insegnare la nostra analisi della neocorteccia, a quale abbiamo semplicemente diamo ragione, perché queste analisi sono lì per accentuare o moderati i nostri sentimenti e spiriti già programmati. Solo Gesù ha autorità su tutto spirito carnale, che è il motivo per cui lui vuole che seguiamo lui per la fede, nelle reazioni che ci sono finora sconosciuto da noi, nella vera grandezza dei conflitti di una laurea almeno pari o superiore quella che ha generato la nostro spirito e le nostri sentimenti carnali (2 e 6). È infatti l'unico modo per rendere il nostro sistema di azioni e reazioni coerente nella dimensione dello Spirito Santo di Dio.

Il pentimento che avrebbe voluto lo Spirito Santo, la consapevolezza del nostro grado di errore nei paragrafi precedenti, sarà mai in realtà solo la consapevolezza della nostra incapacità di realizzare la buona risposta nella sua interezza, così che noi proprio ad agire per noi stessi e a gridare a Dio, riconoscendo che solo Gesù è in grado di farci vincitore di questo grado di errore. ALLORA rapidamente verrà il giorno della nostra vittoria, vale a dire: La Sua vittoria in noi.

14) Atteggiamento semplicemente religioso (o la religiosità) e da ingrasso spirituale, dopo il battesimo dello Spirito Santo.


La nostra rappresentazione qui a fianco, sarebbe piuttosto la rappresentazione del ingrasso spirituale, anche se ci sono altrettanti tipi di atteggiamenti religiosi, che ci sono persone che sono cadute in una religiosità più o meno profonda. L'atteggiamento semplicemente religioso, va infatti da un estrema il più lassista al comportamento carnale fino alle più estreme rigori della religiosità fanatica. Questo atteggiamento va anche dalla ricerca spirituale nelle scienze occulte, anche tra alcuni cristiani, fino a cercare la rivelazione di Dio la più accurata in presenza dello Spirito Santo, ma non per rinnovare lo spirito e i sentimenti nel linguaggio dell'amore del prossimo.

Per quanto riguarda l'ingrasso spirituale, questo produce una perfetta padronanza dell'interpretazione conoscenza biblica a seconda delle  regole di Dio, una perfetta padronanza dei doni spirituali per esempio tale profezia, ma mai un rinnovamento nella bilancia dei amare gli altri come Dio vuole condurre l'uomo, verso l'equilibrio del suo amore. Le reazioni carnali eccessive sono poi soffocato con un guscio realizzato in sentimenti secondo la parola di Dio, ma in una dimensione carnale del proibito e regole, dando un aspetto della pietà, mentre è solo una rigidità sinaptica sempre più grande.  

Che cosa dobbiamo ricordare?


Se ci eravamo fermati a questo livello di analisi, non saremmo d'accordo con lo scopo che il Signore ha stabilito per noi. Lo scopo di Dio non è che dimostriamo gli errori degli altri per sembrare migliori e che molti si rivolgono a noi, ma che nessuno si perde, diventando l'immagine che Gesù ci ha dato del fariseo in Luca 18 - 10 dalla preghiera del fariseo e del pubblicano. La condanna di chi che pensiamo dei peccatori è probabilmente l'arma più usata dal nemico delle nostre anime per portarci indietro nella sua rete, mentre in precedenza abbiamo dato la nostra vita a Gesù. Se lasciamo abbastanza diritto di passaggio alla nostra costruzione carnale in questo settore, Satana riprenderà se può, la vita eterna che Gesù ci ha dato.

Dobbiamo essere consapevoli che l'ultima rappresentazione schematica qui sopra, a proposito della religiosità e l'ingrasso spirituale, simile a quella del fariseo, è quella della quale "soffre" molte chiese oggi. La cosa è umanamente molto comprensibile, con tutti i massacri perpetrati in tutto il mondo in nome di Dio, ma Satana deve essere proiettato sulla terra prima del ritorno di Gesù, non è quello che si preoccuperà dei dettagli, come si impersonare lui stesso a Dio. È anche ciò che piace a lui particolarmente e questo è il motivo perché molti di noi sono intrappolati nella loro sincerità. Colui che crede di essere sfuggito al cento per cento alle trappole carnali è probabilmente quello che si trova sempre impigliata senza mai diventare consapevoli. È simile a colui che crede di avere fatto milioni di chilometri al volante durante la sua vita, senza mai fare un solo errore, perché non ha mai guardato indietro, per vedere tutti gli incidenti che ha causato.

Abbiamo bisogno quindi di vedere oltre e non screditare nessuno, ma analizzare la situazione obiettivamente secondo Dio, così nella sua interezza. In realtà, non esiste alcuna dimensione che non può superare il nostro Creatore, se accettiamo per seguire lui nelle prove della fede che mette davanti a noi, finché viviamo e che il suo "ritorno" non è compiuto. L'unica "malattia" per la quale Egli non ha alcuna cura, è la nostra determinazione a perseverare in modi che sembrano niente come l'amore degli altri, allora questo è l'unico punto di riferimento che ci ha lasciato come obiettivo e in cui il suo Spirito Santo vuole condurci al di là dei nostri perni legge divina interpretata dalla nostra natura carnale.

Se guardiamo con maggiore prospettiva, possiamo considerare più di fattori, e in particolare fare progressi nella nostra santificazione, perché il problema è già cento per cento al nostro livello. Non dobbiamo infatti trasporre i nostri errori sugli altri, a rischio guardiamo a noi stessi come avendo già raggiunto l'obiettivo supremo della venuta del Figlio dell'Uomo annunciato in Matteo 24-36. Come potremmo effettivamente essere testato nelle prove che dobbiamo superare per accedere al rinnovamento della nostra anima carnale e andare fino a generare l'avvento del suo ritorno, se, di fronte di noi, ciascuno ci rincuorerebbe nei nostri errori? Andremmo allora a braccetto, come lo preconizza l'umanesimo, ma la nostra costruzione carnali iniziale, creata dal conflitto, poteva in alcun modo essere superata da una prova in cui la fede avrebbe dovuto intervenire per riscrivere le nostro spirito a immagine dello Spirito di Dio. Il conflitto è non solo inevitabile se cerchiamo la santificazione, ma benefico per colui che lo gestisce in confidenza nella guida che è lo Spirito Santo di Dio, perché superando da questo modo la sua dimensione carnale, egli riceverà allora una quota aggiuntiva dal cuore di Dio. È così che la parola di Dio "Porrò la mia legge nel loro cuore e la scriverò nella loro intelligenza," si compie in noi. (Ebrei 10 a 16, Bibbia Darby o Martin in francese)

Considereremo, per quanto, che le nostre guerre sono buone e volute da Dio, in modo che alcuni sempre si migliorino e che gli altri sempre si perdano di più? No! La volontà di Dio in Cristo, non è che alcuni dei suoi figli si perdono per il bene degli altri, ma che NESSUNO SI PERDE, e che tutti arrivano allo stesso tempo ad accoglierlo al suo ritorno.

I nostri rancori contro coloro che hanno fatto soffrire sono spesso la chiave per la nostra meschinità spirituale. Dimostrano in questo, la differenza di altezza che ancora esiste tra noi e la natura di Cristo, il quale morendo in croce, disse queste parole verso gli religiosi che crocifiggevano Lui "Padre, perdona loro, perché non sanno quello che fanno".

Il suo ritorno è imminente e Dio non lascerà alle spalle, quelli che ha usato per far crescere la dimensione dell'altro, che si tratta d'il suo popolo eletto (Israele), o il suo popolo redento (la Chiesa). Quand'anche se ha usato un tempo il indurimento del cuore di uno, al fine di mettere l'altro a la prova, non vuole dire che egli respinge il primo, visto che Lui stesso lo a permesso, per fare avanzare il suo Regno sulla terra. Dobbiamo quindi giudicare nessuno, perché nello stesso modo che nel una coppia Egli ha talvolta utilizza uno dei due per molti anni a lavorare all'ombra su l'altro, ha usato entrambi suo scelto persone che la Chiesa per molti secoli, affinché questo compito essere realizzato in ciascuno di noi per il bene di tutti.

Sia che siamo "grande servitore di Dio" o semplice operaio dell'ultima ora, non è la nostra posizione sulla terra che determinerà che avremo con lui. Noi tutti avremo il diritto di un giusto salario, se le nostre lavori sono state condotte dal suo Spirito Santo. Lo scopo di Dio è il rinnovamento della nostra anima e il nostro spirito in una dimensione guidata dallo Spirito Santo e non un umanesimo retrogrado, che desidera per l'equilibrio di tutti, riportare l'uomo al suo stato originale dell'inconsapevolezza del peccato tramite l'accettazione di esso, come aveva fatto in precedenza nel suo stato animale nell'ignoranza di esso. Questa dimensione è quella in cui Satana appare come il Principe di questo mondo, come nei tempi prima di Caino e Abele, perché è allora la tolleranza del peccato e non la tolleranza data al peccatore, dalla tolleranza del comportamento che non può essere cambiata senza l'intervento divino in Gesù Cristo. È quindi, in questo caso, la capitolazione al progresso umano verso la natura perfetta di Cristo, dato che Dio vuole che tutti gli uomini alla felicità e l'equilibrio di tutti. Il umanesimo cerca di giustificare la nostra logica carnale tramite delle conciliazione e tolleranza del peccato, per evitare il rinnovamento della nostra natura, che lui non può trasformare. Il problema è sapere dove fermerà queste tolleranze, poiché è questa natura che è la causa di tutti i nostri mali? Una natura talmente bellissima, che attraverso di essa, è facile per noi per giustificare i nostri eccessi distruttivi per garantire la nostra auto-protezione. Un eccesso di cui siamo spettatori tramite il fanatismo crescente sterminatore. Arriveremo un giorno, dopo innumerevoli concessioni al peccato a dare ragione a questi sterminatori?

La versione animale della natura umana è sul punto di scomparire, per far posto al Regno di Gesù il Messia in tutto il suo splendore. Chiunque oggi può essere uno spettatore dei segni dato da Dio da migliaia di anni, sui mali che causerebbero sul pianeta, la natura animale dell'uomo, che è fatta di rivalità e dominazioni. Siamo arrivati a questo termine ed è molto urgente per tutti di fare la scelta giusta, se vuole mantenere il suo senso degli animali di auto-protezione o rivestimento che dell'amore di Dio. Questo non è destinato solo per gli operai dell'ultima ora, ma molto al contrario di coloro che hanno scelto di dare la propria vita a Gesù, allora che si rendono conto perfettamente che l'Amore degli altri in loro, è più propensi a regredire, che da fare dei progressi. Se per alcuni, Dio ha permesso questo un tempo per mettere a la prova gli altri, che quelli non illudono però, perché senza santità nessuno vedrà il Signore. Se coloro ai quali Gesù ha affidato armi necessarie per la propria liberazione, li ha restituiti contro se stessi, dalla convinzione che hanno messo, sia sul loro ambiente più su se stessi, a volte dal senso di colpa che è un'auto-condanna, che quelli non si illudono, al tempo che succede sul mondo, sarà un sacco di chiedere a colui che ha ricevuto così tanto.

La nostra speranza è che ognuno sia consapevole della sua propria trappola e non lascia il posto al nemico, che userebbe volentieri a perdere un figlio di Dio, se è possibile. Non ci sarà alcun favoritismo e questa speranza è la stessa per ciascuno di noi, perche noi stessi non saranno esentato. Questo non sarà lo stress e la paura che saremo vittoriosi, perché questo è esattamente ciò che genera la nostra natura carnale, ma nella fiducia che ci darà a Gesù di conoscere lui stesso ha portare ci nel posto giusto al momento giusto , al di là di tutti i nostri sforzi carnali. Nostra completa determinazione a fare la sua volontà è l'unica cosa che Gesù chiede a noi, ma è solo quando abbiamo raggiunto i nostri limiti per superare i nostri errori e che gridiamo a Lui la nostra disperazione di non essere in grado di compiere la sua volontà, che riconosciamo come il bene, che egli può poi agire. Gesù adempì la legge di Dio e sconfitto tutta dimensione spirituale satanica. Ecco perché non vi invitiamo a seguirci, ma di seguire Dio in Gesù Cristo, per dargli la totalità della vostra vita senza tenere nulla per voi, probabilmente, a volte, anche dopo il battesimo dello Spirito Santo, si sono sbagliati, come ci siamo tutti sbagliati un giorno o l'altro, ma lui aveva anche pagato per quegli errori frainteso. Così saremo tutti dove Dio ci vuole, e nella giusta dimensione.

A lui sia così tutta la Gloria, Lui, il soggetto della nostra benedizione!

Quest'ultima fase importante raggiunge così alla fine del apprendistato dell'infanzia, che sembra logico per consentire una migliore gestione degli istinti iscritti in genetica di base, ma caratterizza anche il ritorno dello spirito dominante originale. Questo ha stato più facile a mettere a tacere dalla necessità di apprendimento durante l'infanzia, ma riprenderà quindi più facilmente i suoi diritti, che la inquadratura e le motivazioni dell'adolescente, gli darà un diritto di ritorno, al contrario di apprendimento di l'infanzia, prima di generare i sentimenti. Questo fenomeno è molto percepibile attraverso la maggior parte degli adolescenti, dei quali il carattere è rinforzato così in un registro a volte molto diverso da quello visto nell'infanzia. I neuroni più utilizzati durante la gravidanza della madre, avendo mantenuto i dati delle percezioni registrate in questo periodo, legate alla spiritualità del contesto iniziale, sarà la base del conflitto. È in questo che spesso troviamo fratelli e sorelle di carattere molto diversi l'uno dall'altro, anche se sono dagli stessi genitori e che hanno ricevuto l'istruzione apparentemente identica, la spiritualità originale non è necessariamente la stessa su ciascuno.

Qualunque sia questo spirito, la sua logica di natura dal auto-protezione non può essere in Cristo oggi, scritta nel linguaggio del Amore per il prossimo e rimane sotto l'autorità di Satana. Ogni approccio spirituale legati allo Spirito Santo prima della potatura dei neuroni dell'adolescenza rimane correttore dello spirito carnale base accanto ad altre di insegnamento per moderare o aumentare el effetto dello spirito di base, ma non cambia la natura di esso. Questa parte se integra quindi nel apprendimento e, di conseguenza, dalle sentimenti concepiti e scritti nel una logica auto-protettiva carnale, affinché possiamo diventare vittoriosi dello contesto circostante.

Ecco perché altrettanto vicino alla natura di Cristo possa essere questi sentimenti e generare atteggiamenti molto simili alla volontà di Dio in Cristo, lo spirito e i sentimenti dovranno essere santificati (riscritti) nella natura di lo Spirito Santo e non nel linguaggio di auto-protezione, dopo il battesimo dello Spirito Santo, nell'età adulta.

Solo Gesù non ha avuto a vivere questo rinnovamento, ma a stare ferma nelle sue tentazioni, perché il suo spirito (2) era nato dello Spirito Santo fin dal grembo di sua madre, data la verginità di Maria.

Il Piccolo Cervello del Cuore viene così represso e non consente più a una permanente comunione con Dio. La persona ritrova un po 'di quella presenza solo in condizioni specifiche di culti e incontri di ogni genere, per essere abbeverata, abbeverata e abbeverata di nuovo, ma resta perennemente in feroce condanna di tutto ciò che non è come lui e tutti coloro che "si perdono" di non venire a riempire i banchi della sua chiesa, che diventerà sempre meno quella di Gesù Cristo.

Per quanto riguarda gli altri atteggiamenti semplicemente religiosi, sono spesso in un'analisi meno estese di rinnovamento della neocorteccia, ma producono le stesse caratteristiche per quanto riguarda lo spirito e i sentimenti, a vari gradi di fanatismo.

Questo è perché, una volta acquisita la conoscenza biblica della legge, solo l'Amore degli altri può rimanere come taratura del nostro rinnovamento nella logica dello Spirito Santo di Dio, essendo in grado di percepire e condannare gli errori di ciascuno, ma mai portare alla condanna del peccatore.

Non dobbiamo ingannarci di nemico, la nostra lotta deve essere rivoltata contro la logica di autoprotezione del nemico dentro di noi e solo l'Amore di Dio è la via.

Il nostro cervello può effettivamente prendere in considerazione un nuovo modo di reazioni della corrispondente quota che occupano della situazione di conflitto in questione e riscrivere (8) i neuroni dello nostro spirito, i nostri sentimenti e il nostro Piccolo Cervello del Cuore a seconda di la logica di Dio, esclusivamente se, in modo " reazioni" (circuito corto del cervello), ci lasciamo guidare spontaneamente a suo nome, dal suo Spirito, e non con lo spirito e sentimenti di autoprotezione. È solamente in queste condizioni che lo Spirito Santo può reinvestire gli parti del nostro Piccolo Cervello del Cuore che avevamo abbandonate al nemico delle nostre anime dopo l'inizializzazione dello Spirito Santo, perché la nostra struttura mentale azioni/reazioni diventata coerente secondo la logica di Dio, dà ragione allo Spirito Santo nei nostri cuori.

Questo è la ragione per cui, solo la fede piace a Dio, perché solamente questa, gli permette solo di tirarci fuori della nostra dimensione animale, contrariamente a qualsiasi religione e l'educazione che sia. Si tratta infatti raggiungere la riscrittura del software e non portare fuori un risultato diverso dal vecchio software.

Anche buono che possa essere l'insegnamento di una Chiesa, una religione o qualsiasi altro sistema educativo, rimane limitato al solo rinnovo delle imagini mentali delle nostre analisi e non che di tutta la nostra anima (analisi e sentimenti della neocorteccia), di nostro spirito e il nostro Piccolo Cervello del Cuore.

Su Su Su Su Su Su
Inizio di questo tema L'Effetto Boomerang Su